Overview sul Black Friday: statistiche del passato e del 2021 nell’eCommerce

Gratuitamente

Rimani sempre aggiornato e impara ogni giorno!

Anche tu vuoi imparare a muoverti meglio sul mondo del web, marketing e design? Iscriviti e riceverai contenuti esclusivi.

L’analisi dei pattern degli anni precedenti in relazione al Black Friday può essere un valido aiuto nella conquista del periodo più impegnato delle vendite. Soprattutto nell’ambito dell’eCommerce, per via dell’emergenza pandemica, è stato registrato già nel 2020 un aumento sorprendente dell’attività commerciale. La chiusura di numerosi negozi fisici nel 2020 ha causato, a primo impatto, un grande confusione negli acquirenti, causando un’elevatissima competizione online.

Immagine con scritto "Sale Black Friday".
Photo by Tamanna Rumee on Unsplash

Alcuni studi condotti da nosto.com hanno dimostrato che è stato registrato un incremento del 21% nella visita dei negozi online e di conseguenza un aumento del 14% degli acquisti completati online dalla popolazione. Una delle aspettative principali è che questa tendenza si accresca ulteriormente nel 2021. Per leggere il report di nosto al quale ho fatto riferimento è possibile consultare questo articolo.

Tra i Paesi più economicamente attivi nel periodo del Black Friday emergono sicuramente gli Stati Uniti d’America, dai quali provengono le percentuali maggioritarie in termini di partecipazione da parte dei cittadini. Tra il 2013 e il 2019, infatti, è possibile osservare una crescita esponenziale delle spese, che hanno generato più di 5 miliardi di dollari solo nel commercio online. Questa caratteristica la si può riscontrare, seppur più moderata, anche in paesi nella zona europea: la Germania primeggia in Europa, ma presenta una crescita più lenta rispetto agli USA.

Uno degli aspetti che ha consentito l’affermazione di questa modalità di shopping è, senz’ombra di dubbio, l’avvento di piattaforme e applicazioni per lo shopping disponibili anche per i dispositivi mobili, soprattutto per i cellulari.

Nel 2018 è stato osservato un incredibile salto dal 6% del 2017 al 56% di utenti che hanno completato i loro acquisti online utilizzando semplicemente i canali mobili offerti dai diversi siti eCommerce, percentuale che è aumentata ulteriormente nel 2019 raggiungendo, addirittura, il 66,55%. Il traffico sui dispositivi fissi, come ad esempio il computer, risulta tuttavia in diminuzione. Questo risultato lo si può osservare come conseguenza del focus che tutti i siti eCommerce hanno posto sull’aumento del customer engagement, soprattutto in relazione all’utilizzo dei social media. Se vuoi qualche consiglio su come aumentare il customer engagement, puoi leggere qui il mio articolo.

Immagine di uomo che acquista in un eCommerce per il Black Friday.
Photo by CardMapr on Unsplash

Nonostante si tratti di un territorio difficile da navigare per via dei comportamenti imprevedibili dei consumatori, è comunque possibile individuare alcune tendenze che storicamente hanno avuto successo nell’intero periodo del Black Friday: tra queste, in particolare, emergono le spese di spedizione gratuite, un semplice metodo per stabilire, agli occhi del consumatore, un legame con il brand, insieme a incentivare le vendite.

Il Black Friday rappresenta, generalmente, un’ottima opportunità per gli acquisti della stagione natalizia: circa il 37% dei consumatori afferma di aver acquistato in funzione del Natale, ma non tutti riescono a completare i loro acquisti in questo periodo. L’avvento della Cyber Week, al termine del Black Friday, offre un’ulteriore occasione per mettere in evidenza la presenza online del proprio business online.

Ma cosa cercano realmente gli acquirenti nel 2021?

La maggior parte delle persone americane sottoposte a studi condotti da finder.com hanno rivelato che non acquistano realmente per necessità, ma acquistano in base all’affare migliore che riescono a trovare, in modo quasi omogeneo tra uomini e donne. Emerge pertanto che, ciò che conta, non è la necessità nei confronti di uno specifico prodotto, bensì la percentuale di sconto che gli acquirenti possono ottenere per quel determinato item, generalmente individuato come intorno al 50-70%.

Quali sono le statistiche negli eCommerce italiani?

Sebbene le motivazioni che spingono l’italiano medio all’acquisto nel periodo del Black Friday siano analoghe a quelle dell’americano medio, in Italia si registra una diffidenza superiore, con circa il 31% di consumatori che hanno in piano di acquistare durante queste settimane. Emerge, infatti, che circa il 10% di italiani non acquisti in quanto convinti del fatto che i venditori gonfiano i prezzi prima, al fine di proporre, all’effettivo, basse percentuali di sconto.

Immagine di uomo che acquista online con la propria carta di credito.
Photo by rupixen.com on Unsplash

Cosa sarebbe possibile fare per convincere, pertanto, l’acquirente medio ad acquistare durante il periodo del Black Friday?

Ecco qui una serie di consigli che propongo di applicare:

  • Assicurati che il tuo sito eCommerce sia pronto per il traffico di utenza, generalmente aumentato. È cruciale che sia attivo e funzionante per evitare di causare problemi nella fase del check-out degli acquirenti;
  • Invia e-mail personalizzate in base ai gusti del tuo cliente in merito a offerte e sconti che stai proponendo. L’utente è invogliato a cliccare sulle e-mail che rispecchiano maggiormente le loro inclinazioni, rispetto a una sterile e-mail generica;
  • Metti in evidenza, tramite banner o pop-up nel tuo sito, gli sconti e le offerte che il tuo sito web sta offrendo, rispetto al prezzo di partenza che il tuo prodotto avrebbe in tempi normali. Maggiore è la differenza, più l’utente lo vedrà come un “buon affare”;
  • Condividi le scelte degli utenti simili tra loro tramite il tuo sito. I consumatori hanno più fiducia nei confronti delle decisioni degli altri acquirenti, pertanto si possono attuare diverse tattiche come: quante volte un certo prodotto è stato visualizzato, quanti pezzi del tuo prodotto sono ancora disponibili;
  • Utilizza gli strumenti di targeting proposti dai social media come Facebook, Instagram, che consentono di avvicinarti a un nuovo pubblico simile a quello che ti è già fedele.

Per altre strategie di marketing comuni, puoi leggere il mio articolo a riguardo. Si tratta di consigli validi sia nel periodo del Black Friday, che nel periodo di normale amministrazione di un eCommerce.

E tu? Come ti sei preparato per questo Black Friday? Avevi già pensato a questi aspetti? Rimani aggiornato con me per conoscere l’esito di questo Black Friday 2021!

LinkedIn
Facebook
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Full Stack Designer

Nasco con la passione per il Design e il web, fin da molto piccolo questo mondo mi ha sempre incuriosito sviluppando una professione che amo e che voglio condividere.

Gratuitamente

Rimani sempre aggiornato e impara ogni giorno!

Anche tu vuoi imparare a muoverti meglio sul mondo del web, marketing e design? Iscriviti e riceverai contenuti esclusivi.

Articoli correlati

Rimani sempre aggiornato

Impara ogni giorno!

Riceverai via email nuovi articoli e informazioni per lanciare o migliorare la tua attività online in modo completamente gratuito!