WordPress: come si usa e come funziona

Creare un nuovo sito web è un compito arduo se non sei un programmatore o un desginer. Immagino che il tuo intento sarà cercare di creare qualcosa per la tua attività personale ma di certo non vuoi che la realizzazione richieda diversi mesi o che sia così tecnica da dover avere bisogno di uno sviluppatore per ogni singolo aggiornamento che vorrai effettuare.

Nella tua ricerca, probabilmente ti sarai imbattuto nella piattaforma WordPress, identificandola come possibile soluzione.

Ma c’è un problema: non hai idea di cosa sia effettivamente WordPress o di come possa funzionare per la tua azienda.

Nessun problema, questa guida per principianti ti insegnerà tutto ciò che devi sapere!

Cos’è WordPress?

Wordpress

WordPress è un sistema di gestione dei contenuti (CMS) open source. È uno strumento popolare per le persone senza alcuna esperienza di codifica che desiderano creare siti web e blog. Il software non costa nulla. Chiunque può installarlo, usarlo e modificarlo gratuitamente.

Perché utilizzare WordPress?

WordPress è una delle piattaforme più amate da molti blogger e aziende. Infatti, oltre il 36,4% di tutti i siti web online utilizza questa piattaforma.

Ecco alcuni motivi per cui è così popolare:

1. Perché è open source

WordPress è una piattaforma open source. Ciò significa che chiunque può modificare il codice sorgente e ridistribuire il software. È progettato per consentire agli utenti di contribuire con le proprie idee al miglioramento della piattaforma. Esiste una community open source che aiuta a rendere WordPress ancora migliore.

2. Facile da usare per un principiante

WordPress non richiede certo una laurea in ingegneria informatica per essere sfrutatto. In realtà è costruito appositamente per persone senza competenze tecniche. L’interfaccia utente è intuitiva e user friendly. Per aggiungere un nuovo design al tuo sito web, puoi semplicemente scaricare un tema. Se è necessario aggiungere una nuova funzione, come un modulo di contatto, è sufficiente installare un plug-in. Le attività di sviluppo web che prima richiedevano parecchie ore per essere completate possono essere eseguite in poco tempo.

3. Ottimizzato per la SEO

Non è sufficiente creare un sito WordPress. Vuoi che le persone trovino e visitino il tuo sito tramite l’ottimizzazione dei motori di ricerca. Con i plugin SEO, come Yoast SEO o il mio preferito Rank Math, puoi migliorare il tuo ranking con suggerimenti di link building interno e modelli di meta descrizione.

4. Supporta tutti i tipi di media

WordPress non limita i principali tipi di media. Così puoi utilizzare qualsiasi combinazione di testo, immagini e video sul tuo sito web. In questo mercato tanto competitivo sull’attirare l’attenzione dei consumatori è bene sapere che la piattaforma ti offre piena libertà creativa.

5. è sicuro

La sicurezza è una delle principali preoccupazioni per le aziende. Visto il crescente numero di violazioni di dati che si verificano ogni anno, sicuramente vorrai un buon livello di protezione sui tuoi dati (e quelli dei tuoi clienti) per stare tranquillo. Finché mantieni i plugin aggiornati e le password protette, WordPress è una delle piattaforme CMS più sicure che ci siano. La piattaforma offre diverse funzionalità per salvaguardare il tuo sito, come disconnettere gli utenti inattivi e aggiungere l’autenticazione a due fattori.

6. è gratuito

WordPress è completamente gratuito. Non ti costerà nulla utilizzare il software. Tuttavia, dovrai pagare un provider di hosting di terze parti per rendere disponibile il tuo sito web online.

Io come sempre consiglio il mio hosting preferito Siteground che ti permette di installare wordpres in pochi minuti. Se vuoi scoprire di più su questo fantastico hosting leggi il mio articolo Siteground uno dei migliori hosting.

Quando è nato WordPress?

WordPress è stato creato nel 2003 da Matt Mullenweg, uno studente universitario dell’epoca. Nasce come rilancio di un precedente progetto chiamato b2/cafelog, originariamente realizzato da Michel Valdrighi. Matt ha visto l’opportunità di migliorare la funzionalità di un sito web senza modificare il suo codice sorgente principale. Così è nato WordPress.

L’importanza di WordPress 1.0

Matt ha sviluppato, dal concetto originale, un nuovo ramo di b2 su SourceForge. Con l’aiuto dei suoi amici, ha creato un’altra versione che porta il nome di WordPress.

Diverse modifiche dopo, WordPress 1.0 è stato rilasciato al pubblico nel 2004. È stato chiamato in codice “Davis” perché Matt ammirava gli artisti jazz, come Miles Davis. Simile alla piattaforma odierna, questa versione includeva più categorie per raggruppare i contenuti dei siti web e moderare i commenti.

L’ascesa di WordPress

WordPress ha guadagnato terreno dopo che un concorrente ha cambiato la sua impostazione dei prezzi. Gli utenti hanno iniziato a cercare soluzioni alternative, come WordPress. Dopo aver lasciato il lavoro, Matt ha fondato la sua società Automattic. Ha raccolto 1,10 milioni di dollari in finanziamenti di serie A da più investitori, tra cui True Ventures, Radar Partners e Polaris Ventures.

Il WordPress di oggi

WordPress oggi

WordPress è ora una comunità di sviluppatori, designer e blogger in continua crescita. Nel 2017, WordPress ha ridisegnato la sua esperienza utente con un nuovo editor chiamato Gutenberg. L’ultima versione, WordPress 5.0 (Bebo), include un tema di presentazione nuovo e migliorato. I principali Business continuano a riscontrare un certo interesse nella piattaforma.

All’inizio, WordPress veniva utilizzato principalmente per creare blog. Dal suo principio fino ad oggi, il software è migliorato e puoi creare qualsiasi tipo di sito web desideri. Puoi creare blog di hobby o lifestyle, portfolio professionali, siti web aziendali, negozi di e-commerce, applicazioni mobili e siti di membership.

Blog di hobby o lifestyle

Grazie dell’origine di WordPress all’interno del contesto blog, le sue funzionalità per questo scopo sono particolarmente ricche, tra cui:

  • La capacità di distinguere tra post e pagine
  • Un robusto editor WYSIWYG per una facile creazione di post
  • Post, tag e categorie per creare un ricco sistema di organizzazione dei contenuti
  • Opzioni a disposizione degli utenti per lasciare commenti e per moderarli facilmente

Una volta installato WordPress, la prima cosa da fare è scegliere un tema che ti piaccia e naturalmente capire cosa vuoi realizzare con il tuo blog. Ci sono temi che ospitano notizie, riviste, più layout (e così via).

Successivamente, ti consigliamo di aggiungere un plug-in per qualsiasi funzionalità che desideri che non sia inclusa nel tema, come i pulsanti di condivisione social o il clic per twittare.

Portfolio professionali

Puoi anche trovare una varietà di temi per portfolio professionali, rendendo WordPress un’ottima scelta per mostrare il tuo Brand personale. La funzionalità “Pagine” può essere utilizzata per la tua home page, la pagina Informazioni, la pagina dei contatti e così via, mentre la funzionalità “Post” può essere utilizzata per le parti specifiche che desideri evidenziare, indipendentemente dal fatto che siano immagini, testo, audio o formato video.

Puoi scegliere un tema con una galleria incorporata oppure puoi installare plug-in per inserire carousel o sliders del portfolio.

Siti web aziendali

I siti web aziendali devono fare ancora un po’ di strada su WordPress, in particolare avendo più pagine e post rispetto al blog o sito personale medio e necessitando di funzionalità aggiuntive. Tuttavia, grazie alle sue potenti funzionalità CMS integrate e alla comunità open source che continua a proporre soluzioni, WordPress è fantastico nel soddisfare queste esigenze.

Puoi scegliere un tema del sito web che funzioni meglio per ciò che stai cercando di realizzare e quindi personalizzarlo da lì in base al tuo marchio. I costruttori di pagine come Elementor e Divi rendono il layout ancora più semplice.

Con plugin per SEO, acquisizione di lead, analisi e altro, sarai in grado di integrare e far crescere la tua attività utilizzando WordPress.

Negozi di e-commerce

WordPress è particolarmente utile per creare negozi online. Con plugin di e-commerce come WooCommerce, puoi gestire prodotti, pagamenti e spedizioni nel back end mentre i tuoi visitatori hanno una piacevole esperienza di acquisto sul front end.

Applicazioni mobili

Può essere molto più conveniente per alcuni utenti accedere alle funzionalità del tuo sito tramite un’app mobile piuttosto che mediante browser del proprio dispositivo. Lo sviluppo di app può essere costoso, ma i plugin di WordPress possono trasformare il tuo sito in un’app con i giusti adattamenti.

Siti membership

Se stai cercando di monetizzare i tuoi sforzi limitando i contenuti premium ai soli membri, WordPress supporta i plugin per creare siti di membership. Sarai in grado di gestire i pagamenti, impostare i livelli dei membri e monitorare le iscrizioni.

Risorse per costruire il tuo sito web su WordPress

Risorse WordPress

È facile venire sopraffatti quando si crea il proprio sito web. Ci sono così tante opzioni quando si tratta di provider di hosting, page builder e plug-in. Quindi, ho sintetizzato un elenco di cose da installare per iniziare:

  • Siteground fornisce hosting WordPress gestito per il tuo sito web. Creato per agenzie, imprese e piccole aziende, questa compagnia offre un servizio sicuro e affidabile, è quello che uso anche io per il mio sito e per i siti dei miei clienti.
  • WPMU Dev è una piattaforma WordPress all-in-one. Offre di tutto, dall’hosting alla protezione della sicurezza, fino agli strumenti di marketing per aiutarti a gestire un sito web di successo.
  • WooCommerce ti aiuta a costruire un business online più facilmente. Questa piattaforma di e-commerce include personalizzazione illimitata e blog integrati per aiutare la tua azienda a crescere.
  • Elementor vanta più di 5 milioni di siti Web che utilizzano il suo builder di pagine WordPress. Senza competenze tecniche, puoi progettare splendide pagine web partendo da modelli predefiniti.
  • GravityForms ti consente di creare moduli avanzati con il suo editor visuale. Converti più visitatori con la sua funzione che configura i tuoi moduli per mostrare o nascondere i campi in base alle selezioni dei visitatori.
  • WP Beginner è una risorsa WordPress gratuita per principianti. Il loro blog offre consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo sito web.
  • La famiglia di strumenti WordPress Calendario eventi offre agli utenti opzioni gratuite e a pagamento per calendari, RSVP e gestione completa degli eventi.

Recentemente vi ho parlato anche di WP Backery e vi ho messo in guardia sul fatto che la sua vulnerabilità ha esposto oltre 4 milioni di siti a rischio, quindi per chì utilizza questo plugin si assicuri di avere tutti gli aggiornamenti.

A questo punto non lasciarti intimidire dal processo di creazione del tuo prossimo sito web. Sebbene esistano molti strumenti per siti, WordPress ti offre la flessibilità di creare una straordinaria presenza online per la tua azienda.

Ricorda se hai bisogno di creare un progetto in WordPress e hai bisogno di un professionista, non esitare a contattarmi e vediamo di rendere reale la tua idea.

Grazie a buona Creazione a tutti!

Aryan Shirani

Hey sono Aryan e ho 26 anni! Mi occupo prevalentemente di UX/UI Design ma nutro grande passione per il business e il marketing online. Sono sul web da quando ho 13 anni e sono un freelancer con parecchi anni di esperienza.

Leave a Reply

Your email address will not be published.