Social media ecommerce strategy: ecco come rafforzare l’autorevolezza del brand

Social media ecommerce strategy: ecco come rafforzare l’autorevolezza del brand

Gratuitamente

Rimani sempre aggiornato e impara ogni giorno!

Anche tu vuoi imparare a muoverti meglio sul mondo del web, marketing e design? Iscriviti e riceverai contenuti esclusivi.

Il Social Media Ecommerce Strategy è un tassello fondamentale per intercettare l’interesse degli utenti e convertirlo in acquisto. Integrare i social media nella tua strategia di marketing significa aumentare le probabilità di vendere i tuoi prodotti. Ma il bello deve ancora venire!

Sebbene vendere i tuoi articoli a quanti più utenti in target possibili è interessante, immagina cosa voglia dire raccogliere i loro feedback e curare la relazione con i tuoi clienti in un posto dedicato solo al culto dei tuoi articoli.

Questi tre benefici sosterranno la crescita del tuo ecommerce e aumenteranno l’autorevolezza del tuo marchio. Scopriamo perché social media ed ecommerce rappresentano un duo inarrestabile.

Ecommerce e social media: perché funzionano insieme

I social media, per definizione, sono un luogo in cui svagarsi. Con il tempo questi strumenti hanno cominciato a strizzare l’occhio ad aziende e privati. Infatti, dal punto di vista aziendale, i social sono fantastici per raccontare i prodotti seguendo una narrazione visuale – attraverso foto, video, e non solo – avvalendosi di un copy coerente ed intriso di storytelling e persuasione.

Per chi ha un ecommerce, i social media sono alleati strategici per attirare l’attenzione degli utenti e trasformarla in acquisto.

I vantaggi principali del social media ecommerce strategy

Social media ecommerce strategy
  • Lavori sul brand awareness: posizioni il prodotto nella mente del consumatore elogiando i benefici;
  • Generi vendite automaticamente: crei un catalogo per i tuoi prodotti, esattamente come fai con WooCommerce. Per esempio, con Facebook ed Instagram crei uno shop interno – aumentando così le opportunità che l’utente rimanga sul tuo profilo;
  • Sviluppi un’empatia basata sul social listening: gli utenti inonderanno i tuoi contenuti con elogi e suggerimenti per migliorare il prodotto. Ascoltandoli renderai i tuoi articoli ancora più competitivi e desiderabili.
  • Monitorare i risultati propri e quelli dei competitors: sui social network puoi raccogliere informazioni extra sullo stato di apprezzamento della tua attività – così come potrai monitorare la relazione fra la nicchia ed i tuoi concorrenti diretti.
  • Dare vita ad una community di appassionati: immagina di raccogliere i tuoi migliori clienti creando uno spazio digitale cucito su misura per loro e per le loro esigenze. In questo spazio potrai coltivare il rapporto fra loro ed il marchio fornendo contenuti esclusivi, facendo teasing sui nuovi lanci ed in cambio i clienti affezionati aumenteranno la fiducia dei nuovi utenti che entreranno nella community digitale. Uno dei luoghi migliori per dare vita alle community e farle crescere è senza dubbio Facebook, grazie al servizio gratuito di creazione gruppi.

Aumenta le vendite integrando i social media ed ecommerce

Social media ecommerce strategy

In qualità di imprenditore, uno dei tuoi desideri principali è quello di diffondere la bontà del tuo marchio e aumentare le vendite al tempo stesso. Affinché tu riesca ci riesca, Facebook Inc ha sviluppato un’integrazione interessante: l’acquisto-in-app. Infatti, Facebook ha reso possibile creare un ulteriore shop online direttamente all’interno dei social di Zuckerberg.

Con Instagram riesci a catturare l’attenzione dell’utente con una foto. Immagina quanto possa essere coinvolgente postare una foto carina in cui mostrare come usare il tuo prodotto semplicemente taggandolo, senza distogliere l’attenzione dell’utente.

Nel panorama B2C la tecnica di proporre al pubblico una foto che racconta una storia e che mostra direttamente I benefici dell’articolo in vendita è impagabile. Soprattutto perché l’aspetto vendita sul social diventa quasi secondario.

Al primo posto lascerai ai tuoi utenti una bella sensazione e, soprattutto, il desiderio irrefrenabile di possedere quell’oggetto.

Raccogli i feedback dei tuoi clienti

Social media ecommerce strategy

Online esistono strumenti validi per monitorare la presenza della tua azienda sui social. Alcuni tools sono così performanti da consentirti di pianificare con largo anticipo i post da pubblicare. La pianificazione dei contenuti è uno degli asset più importanti all’interno del social media marketing e alcuni software semplificano questo compito. Creare post di valore e con cui raccontare i tuoi prodotti è sinonimo di professionalità. Inoltre, il vantaggio principale è quello di rendere la pubblicazione del post un appuntamento fisso con cui rafforzare il legame con i followers aumentando al contempo l’autorevolezza del tuo brand.

Parlando di autorevolezza, però, c’è un aspetto fondamentale da non sottovalutare: i feedback. Infatti, i feedback sono preziosi alleati che rafforzano il brand. Inoltre, donano ad ogni prodotto un’aura competitiva ed attraente agli occhi dei prospect.

Parlando di social media, oltre ad essere una seducente vetrina per i tuoi articoli, essi ricoprono il ruolo di invogliare gli utenti ad interagire con il marchio. Spesso succede che nei profili delle aziende più affermate nel mercato, i followers hanno piacere nel condividere la propria esperienza e di rendere l’hype genuino.

Non di rado la sezione commenti brulica di commenti positivi che convertono i clienti estranei al marchio in timidi acquirenti desiderosi di sperimentare sulla propria pelle quella sensazione di felicità e benessere.

I feedback sono uno strumento importante per imparare cosa migliorare. Ma l’aspetto migliore delle opinioni digitali risiede nella loro potenza persuasiva. Infatti, le recensioni sono la forma più alta di riprova sociale. La forza inarrestabile riesce a convincere anche i prospect più diffidenti.

 Cura la relazione con i tuoi clienti usando il social media ecommerce strategy

Potenziare la sinergia fra social media ed ecommerce significa anche creare una community di appassionati del tuo brand. Fondare una community è facilissimo. La parte difficile è rendere questo spazio utile e proficuo anche per gli utenti stessi.

Affinché tu riesca a costruire una relazione solida e duratura con i tuoi clienti, come prima cosa devi essere certo di vendere un servizio amato nel mercato. Il secondo passo è creare un gruppo privato in cui accogliere gli acquirenti e a cui proporre settimanalmente dei contenuti o dei semplici spunti di riflessioni, magari legati al mercato di riferimento.

Metti il turbo alle vendite con il social media ecommerce strategy

I social media possono essere un ottimo trampolino di lancio per introdurre i prodotti nel mercato digitale. Fra i vantaggi principali derivati dall’unione fra ecommerce e social network si posiziona al primo posto la concreta possibilità di aumentare le vendite.

Proseguendo, una volta consolidata la tua presenza sul social di riferimento, il secondo vantaggio è quello di raccogliere feedback per migliorare il prodotto ma anche per invogliare i nuovi prospect ad acquistare. Infatti la riprova sociale è fondamentale per intercettare nuovi utenti e convertirli in clienti felici ed appagati.Infine, affidarsi al social media ecommerce strategy significa lavorare sul piano emotivo stringendo un legame duraturo e proficuo con l’acquirente. Infatti, alcuni social come Facebook consentono di creare gratuitamente uno spazio digitale in cui accogliere persone appassionate di un determinato tema, come può essere il tuo brand.

LinkedIn
Facebook
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Full Stack Designer

Nasco con la passione per il Design e il web, fin da molto piccolo questo mondo mi ha sempre incuriosito sviluppando una professione che amo e che voglio condividere.

Gratuitamente

Rimani sempre aggiornato e impara ogni giorno!

Anche tu vuoi imparare a muoverti meglio sul mondo del web, marketing e design? Iscriviti e riceverai contenuti esclusivi.

Articoli correlati