La guida definitiva dei test su siti web e-commerce

Ragazza che fa acquisti su un ecommerce con cellulare

Gratuitamente

Rimani sempre aggiornato e impara ogni giorno!

Anche tu vuoi imparare a muoverti meglio sul mondo del web, marketing e design? Iscriviti e riceverai contenuti esclusivi.

A causa della recente pandemia le limitazioni d’accesso alle attività commerciali, il disagio di mantenere le distanze di sicurezza e l’indossare la mascherina nei negozi ha reso meno piacevole l’esperienza di acquisto. Questi fatti hanno generato un boom di richieste per l’acquisto di servizi e prodotti online aumentando di conseguenza a dismisura la popolarità dei siti di e-commerce.

Hai un sito di e-commerce o stai pensando di aprirne uno? In tutto il mondo nel web si stima che gli shop online siano circa tra i 12 milioni e i 24 milioni. La concorrenza è spietata e se vuoi spiccare tra i competitors dovrai applicare delle tecniche di manutenzione e strategie specifiche di analisi, questo permetterà agli utenti di prendere parte ad una vera e propria esperienza d’acquisto completa in tutte le sue sfaccettature.

La manutenzione è forse uno dei punti chiave per la gestione di un sito web e-commerce profittevole e al passo con le richieste che il mercato impone. In questo articolo approfondiremo un elenco di test necessari e i vantaggi che portano.

Che cos’è il test dell’e-commerce?

Il controllo del tuo sito web e-commerce è un’operazione fondamentale da eseguire per garantire un corretto funzionamento di ciascuno dei suoi componenti, questo consente di renderli funzionalmente robusti e sicuri. Questa operazione non è necessariamente mirata al miglioramento delle funzionalità di sicurezza che però sono una parte fondamentale del processo.

Le prestazioni di un sito web e-commerce sono un fattore da monitorare spesso con dei test in quanto una mancata affidabilità e qualità del software potrebbe rallentare se non bloccare il processo di aumento del traffico degli utenti, azzerando quindi le vendite che è l’unico senso di vita di un sito e-commerce.

Il test di un sito web come dicevamo prende in considerazione diversi fattori determinanti quali: il design, le specifiche, funzionalità, tratti, pagine e caratteristiche del sito che spesso sono ritenuti i fattori scatenanti di problemi prestazionali del sito.

La procedura di controllo della sicurezza, se fatta correttamente e con continuità vi permetterà di individuare numerosi problemi prima che si presentino. Con questi controlli avete la possibilità di ridurre al minimo i rischi di minacce informatiche prevenendo eventuali problemi finanziari.

Vantaggi dei test sull’e-commerce

Apportare al tuo processo produttivo dei test e-commerce può migliorare le prestazioni e la resa del tuo sito web, in seguito i principali vantaggi che potrai trarre:

Migliora le prestazioni del tuo shop online

Eventuali bug o problemi tecnici sono all’ordine del giorno nella gestione di un sito web, anche se tutto sembra correttamente funzionante un test è il modo più efficace per rilevarli. Esistono dei software automatici che permettono un controllo programmato di tutte le funzionalità che hai implementato sul tuo e-commerce. Questa implementazione è strettamente necessaria visto che un’attività web utilizza diversi software e app per la gestione.

Avere un ottimo piano di gestione del rischio ti consentirà di prevenire eventuali problematiche, un’automazione rende il processo molto più veloce e di conseguenza una risoluzione istantanea efficace. Come una cascata queste implementazioni poi miglioreranno tutto l’andamento dello sviluppo delle varie attività del vostro business come per esempio il marketing.

Garantire la disponibilità del sito Web

Un sito che funziona ininterrottamente senza problemi di inattività è il primo principio fondamentale per la buona riuscita del nostro business. Secondo le stime si dice che il 9% degli utenti che si imbattono in un sito non funzionante o inattivo non vi tornerà più.

L’esempio più significativo che possiamo ricordare è quello di una nota azienda italiana di vendita e-commerce. Durante uno dei più significativi eventi promozionali, il black friday, questa azienda lanciò una campagna promozionale dove per una settimana avrebbero venduto dei prodotti elettronici di alto valore ai propri clienti al prezzo di 0.99. Nell’isteria generale il loro sito web è stato preso d’assalto causando il blocco totale e il rallentamento dei loro servizi per tutto il periodo dell’evento. 

I commenti e le recensioni che sono scaturiti da questa vicenda hanno avuto un impatto significativo, sia sul valore delle vendite, ma principalmente sull’opinione che i clienti si sono fatti dopo questo avvenimento.

Effettuare dei test periodici con degli applicativi specifici scongiura eventuali problemi legati al sito web come rallentamenti e inattività durante le ore di maggior traffico, evitando così l’insoddisfazione degli utenti, la perdita di guadagni o la reputazione del marchio rovinata.

I siti web e-commerce negli ultimi tempi stanno subendo dei continui mutamenti, tra i più significativi c’è la corretta funzionalità per clienti con disabilità. Per conoscere il livello di conformità del vostro sito, ed eventualmente le varie possibilità di correzione dei problemi che vengono riscontrati, ci sono dei programmi che eseguono questi test e garantiscono un’analisi completa del vostro servizio.

Garantisci una solida funzionalità di ricerca e un’alta prestazione di caricamento

Prima di effettuare un acquisto il cliente medio fa una ricerca investigativa tra gli articoli. Secondo degli studi il 43% dei clienti va direttamente alla barra di ricerca mentre visita un sito web e-commerce.

In questo caso i test servono a garantire una solida funzionalità di ricerca e una velocità di caricamento rapida. Questa operazione è fondamentale, secondo le statistiche il 40% degli utenti che incontrano problemi di caricamento delle pagine web abbandonano il sito, la velocità è fondamentale.

Previeni la scarsa funzionalità del carrello degli acquisti

Immaginate di aver trovato dopo molte ricerche l’articolo perfetto per le vostre esigenze, aggiungete l’articolo al carrello e il sito si blocca e non vi permette di proseguire con l’acquisto. Per evitare problematiche di questo genere basterà effettuare un test e il problema è prevenuto.

Previeni analisi fuorvianti

L’analisi dei dati ottenuti sul traffico del tuo e-commerce ti permettono di valutare varie strategie aziendali per aumentare il tuo traffico e il tuo grado di conversione. Informazioni su chi sta visitando il tuo sito, il tasso di conversione delle vendite, entrate per fonte di traffico, valore medio dell’ordine, numero di clienti di ritorno e altri dati rischiano di essere falsati a causa di errori, che però possono essere prevenuti con test e-commerce.

Garantisci la sicurezza

Come ultimo punto, ma non per importanza, troviamo la sicurezza. Prevenire l’accesso indesiderato di intrusi e hacker informatici deve essere prioritario, per questo i test e-commerce garantiscono un controllo approfondito di tutte le pagine e prevengono eventuali problemi sulle transazioni finanziare, assicurando che vengano convalidate ed eseguite in modo sicuro.

Elenco di controllo per i test di e-commerce

Qui in seguito elencherò le caratteristiche importanti che dovresti testare per assicurarti che i test di e-commerce vengano effettuati senza interruzioni.

E’ di fondamentale importanza seguire queste caratteristiche. Potrai verificare velocemente la praticabilità e la funzionalità del tuo sito e-commerce o della tua app e scongiurare eventuali bug.

  1. Immagine Hero della tua homepage

La prima cosa che l’utente visualizza nella tua pagina Web è l’immagine Hero. Sarà la più grande immagine in testa della tua pagina ed è la prima cosa che offrirai allo sguardo dei tuoi visitatori.

Fonte

Quest’immagine occupa la maggior parte della tua pagina, sarà un po’ come un biglietto da visita mnemonico per i tuoi utenti. I principali punti da tenere in considerazione quando effettui il test sulla tua pagina Hero sono:

  • L’immagine scorre automaticamente? se sì, con quale intervallo verrà aggiornata?
  • Quando gli utenti sul Web passano con il mouse sull’immagine, questa passerà a quella successiva?
  • Può essere cliccata con il mouse? Se sì, ti indirizza alla pagina corretta?
  • Riesci a visualizzare il contenuto rimanente della pagina?
  • Le prestazioni sono le stesse su tutti i browser, anche con risoluzioni di schermi diverse?
  1. Descrizione del prodotto / Pagina delle specifiche 

Una delle pagine fondamentali per portare il cliente all’acquisto di un prodotto è la pagina dei dettagli del prodotto. 

Quando un visitatore trova il prodotto che sta cercando viene indirizzato direttamente alla pagina della descrizione dell’articolo. Questa pagina ha due compiti importantissimi, il primo è quello che fornire le specifiche necessarie per comprendere al meglio di che articolo si tratta e le sue specifiche e la seconda è quella di invogliare all’acquisto.

Per portare l’utente quindi alla pagina successiva, quella dell’acquisto, è imperativo assicurarsi che funzioni tutto correttamente, sia accattivante e attraente da attirare il visitatore e fargli terminare il processo d’acquisto.

Potrai implementare alcuni controlli importanti che ti aiuteranno ad aumentare le tue chance di vendita. Per iniziare controlla sempre che le immagini dei prodotti siano in alta qualità e che mostrino il prodotto nel miglior modo possibile, una buona immagine può migliorare l’idea che il cliente si è fatto. Caricare un video di presentazione è un valore aggiunto fondamentale, il cliente apprezzerà.

Effettua un controllo sui dati principali come il prezzo del prodotto, la descrizione e le specifiche tecniche, le modalità di spedizione e le varianti che proponi, come per esempio il colore.

Fonte

La modalità di navigazione in breadcrumb è un altro fattore da non trascurare, inserisci una mappa del sito, così permetterai agli utenti di avere un’idea di dove si trova e sarà più comodo a navigare all’interno del sito.

In seguito trovate un esempio di suddivisione in “mappa” del sito web.

Fonte

Le recensioni sono un altro valore aggiunto alla pagina dell’articolo. Un cliente che ha la possibilità di confrontarsi con le esperienze positive degli altri utenti sarà più propenso all’acquisto.

Assicurati di includere funzioni essenziali come il check-out, le opzioni di consegna, lo stato in stock/out of stock e altro così da fornire un’esperienza completa al cliente.

  1. Carrello della spesa 

La penultima tappa da testare per un sito e-commerce è il carrello. Per questo strumento sono necessari dei controlli accurati, se il cliente riscontra dei problemi in questa fase abbandonerà l’acquisto.

I test da effettuare per questa fase sono principalmente due: bisogna controllare se l’aggiunta dei prodotti al carrello funziona senza problemi e se il proseguimento verso la funzione di pagamento è fluida e senza intoppi. Inoltre è doveroso effettuare un test sulle funzionalità di aggiunta degli articoli al carrello, il conteggio degli articoli dovrebbe aumentare con l’aggiunta di più prodotti e di conseguenza riflettersi anche nel totale.

Ecco un ottimo esempio:

Fonte

Oltre a questi punti, bisogna controllare che gli utenti siano in grado di eliminare articoli dal carrello anche prima del check-out. Nel momento in cui il cliente chiude la pagina web prima del pagamento deve poter rientrare nel sito e trovare nuovamente salvati nel carrello gli articoli che ha selezionato. Questa funzione è importante per non rischiare un’eventuale perdita della vendita.

  1. Assicurati che gli algoritmi di ricerca funzionino senza problemi

Qualsiasi attività di e-commerce che si rispetti ha molta cura degli algoritmi di ricerca degli articoli. Una buona organizzazione di questo comparto permette al cliente di trovare l’articolo che cerca più velocemente e facilmente. Ottenere senza intoppi o problemi quello che cerca è importante per il cliente. 

Durante i test di controllo è fondamentale considerare e revisionare questi punti:

  • Cerca in base al nome del prodotto, del marchio o della categoria.
  • Per garantire che i risultati della ricerca siano pertinenti.
  • Per verificare la disponibilità esistono diverse opzioni di ricerca in base al marchio, prezzo, recensioni e altro.
  • Il numero di risultati da visualizzare per pagina.
  • Per i risultati su più pagine, verifica se sono disponibili opzioni per accedervi.
  • Dato che la ricerca avviene in luoghi diversi, esegui il drill-down della ricerca in molti livelli durante l’autenticazione di queste funzionalità.
  1. Pagina di pagamento finale

Siamo finalmente arrivati al momento conclusivo di tutta l’operazione, il pagamento. La fase di checkout è il compartimento che necessita più di tutti dei test di analisi. Se l’utente riscontra problemi in questa fase potrebbe abbandonare il carrello e tutti i tuoi sforzi andrebbero sprecati.

Offrire diverse possibilità per la modalità di pagamento è molto importante, i tuoi utenti devono avere la possibilità di pagare con la modalità che preferiscono, non tutti sono per esempio forniti di una carta di credito. Se prevedi la possibilità di effettuare acquisti senza l’obbligo di registrazione assicurati che gli utenti possano sempre completare il pagamento ma non dimenticare comunque di proporre la possibilità di registrarsi anche alla fine dell’operazione.

Ecco un ottimo esempio di scaletta di pagamento elencata in modo chiaro e semplice: 

Fonte

Inoltre non dimenticarti di testare anche l’elenco qui di seguito:

  • I returning customers possono accedere senza problemi al check-out 
  • Registrazione utente
  • Controlla che vengano rispettati gli standard PCI, se memorizzi i dati finanziari dei clienti come le informazioni della carta di credito, esegui test di sicurezza molto approfonditi
  • Quando gli utenti sono collegati per lunghi periodi, controlla che le sessioni non siano scadute
  • Controlla che le e-mail di prova e la conferma testuale generino un numero d’ordine
  1. Prodotti correlati o consigliati

Attivando la funzione per i prodotti correlati o consigliati darai la possibilità agli utenti di acquistare più prodotti oltre a quello che cercavano. 

Pensate di dover acquistare una fotocamera nuova, sul sito dove vi trovate consigliano di aggiungere al carrello anche una custodia per la protezione e perchè no, anche un manuale su come rendere i vostri scatti ancora più artistici, belli e adatti per essere pubblicati sui vostri social, rifiutereste?

Un servizio molto valido che spesso i clienti apprezzano sono i Related Items, quando un utente entra nella pagina delle specifiche di un determinato articolo potrà visualizzare anche gli articoli simili o inerenti alla sua ricerca, questo gli permetterà di visualizzare diverse opzioni consigliate che potrebbero interessargli.

Ecco un esempio:

Fonte

Effettuare dei test su questa funzionalità è importante per verificarne il corretto funzionamento. Assicurati che l’algoritmo funzioni correttamente, e che il prodotto venga proposto correttamente nel momento più idoneo.

  1. Prodotti in primo piano

Effettuare test sulla funzione “Prodotti in primo piano” è molto importante, essendo una funzione molto dinamica necessita di un controllo più accurato. Giornalmente agli utenti verranno proposti nuovi articoli e prodotti, valorizzando offerte o gli articoli più cliccati.

Puoi controllare i tuoi sistemi di data mining/BI e controllare le domande che popolano queste sezioni dai backend.

  1. Test dopo l’ordine

Dopo aver confermato l’ordine è necessario inserire degli elementi come “Modifica l’ordine”, “Modifica la data o l’indirizzo dell’ordine”, “Annulla l’ordine”, “Traccia l’ordine” e “Restituisci”. Effettua un test su queste funzionalità, tutto deve funzionare correttamente.

Dovrai controllare anche i tab del Login, le Domande frequenti, la pagina Contattaci e la pagina Servizio clienti.

  1. Compatibilità con i browser Web 

Il mondo dei browser web è molto vasto, non è detto però che il tuo sito web funzioni correttamente su ognuno di questi. I test ti permetteranno di assicurare il corretto funzionamento del tuo e-commerce su browser di qualsiasi genere come Google Chrome, Internet Explorer, Firefox, Opera, Safari ed altri.

  1. Reattività mobile

Si stima che nel 2020 il 62,24% delle persone utilizzi un telefono cellulare, nel 2021 la quota dovrebbe salire al 72,9%.

L’utilizzo dello smartphone è diventato ormai il metodo migliore per effettuare ricerche online di qualsiasi genere. Se hai creato un’app per supportare il tuo sito web e-commerce sarà necessario effettuare dei test sull’intero flusso di lavoro. 

  1.  Integrazione con i social media

Il marketing effettuato tramite i social media è ormai diventato di vitale importanza nel mondo dell’e-commerce. Un’ottima integrazione dei social nel tuo sito web può veramente fare la differenza aumentando il traffico e l’interesse per i prodotti che tratti. E’ possibile effettuare dei test per monitorare e migliorare il flusso di lavoro e le funzionalità dei social media.

  1.  Funzionalità relative alla SEO

Il punteggio (ranking) che Google assegna alla tua pagina web e-commerce è molto importante, permette al tuo sito di posizionarsi fra le prime proposte quando viene effettuata una ricerca in Google. 

Testare le funzionalità SEO non è così semplice come può sembrare, ci sono moltissimi fattori da tenere in considerazione come: tag del titolo, la struttura dell’URL e le meta descrizioni, dovrai assicurarti che siano implementate in modo accurato  e che soddisfino i requisiti.

Non dimenticare inoltre di effettuare dei test sulle funzionalità nelle app di e-commerce, dovrai testare anche tutti i contenuti del sito, il formato della pagina web, l’accessibilità del sito, i cookie, i pulsanti social, la possibilità di effettuare modifiche alle impostazioni di spedizione, la rimozione e l’aggiunta di collegamenti.

  1. Sicurezza

Come abbiamo già detto anche nei punti precedenti la sicurezza è fondamentale. Penso sia importante ribadirlo perché stiamo lavorando con dati dei clienti molto sensibili. Proteggere informazioni come le modalità di pagamento, gli indirizzi anagrafici è di vitale importanza. Effettuare dei test di sicurezza e vulnerabilità costanti dovrà essere una delle tue priorità maggiori.

Ti consiglio di implementare test come SQL Injection e hack di accesso etico, queste manovre accresceranno la tua sicurezza e quella dei tuoi clienti.

Conclusione

Per garantire la massima efficienza del tuo sito web, e per dare ai tuoi clienti la miglior esperienza di acquisto sul tuo e-commerce dovrai garantire loro un sito web a prova di bomba. 

Velocità di caricamento lenta, tempi di inattività, la scarsa funzionalità del carrello degli acquisti, le transazioni non sicure e il web o l’app che non rispondono sono problematiche non contemplate! Il cliente insoddisfatto farà perdere opportunità di vendita, che è il motivo principale di esistenza del tuo sito web e-commerce.

Per questo è molto importante eseguire i test di e-commerce in modo meticoloso e accurato. Ridurre al minimo o azzerare i problemi è essenziale. Ogni minimo particolare dev’essere testato, questi piccoli accorgimenti determinano la buona riuscita del tuo scopo finale, vendere e creare un rapporto di fiducia con i tuoi clienti.

LinkedIn
Facebook
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Full Stack Designer

Nasco con la passione per il Design e il web, fin da molto piccolo questo mondo mi ha sempre incuriosito sviluppando una professione che amo e che voglio condividere.

Gratuitamente

Rimani sempre aggiornato e impara ogni giorno!

Anche tu vuoi imparare a muoverti meglio sul mondo del web, marketing e design? Iscriviti e riceverai contenuti esclusivi.

Articoli correlati

Rimani sempre aggiornato

Impara ogni giorno!

Riceverai via email nuovi articoli e informazioni per lanciare o migliorare la tua attività online in modo completamente gratuito!