Come scrivere una e-mail persuasiva ed efficace per il tuo business: 6 regole per aumentare i ricavi

ragazza che scrive una email con il portatile

Gratuitamente

Rimani sempre aggiornato e impara ogni giorno!

Anche tu vuoi imparare a muoverti meglio sul mondo del web, marketing e design? Iscriviti e riceverai contenuti esclusivi.

È più che lecito domandarsi come scrivere una e-mail persuasiva per aumentare i ricavi del proprio business, in quanto si tratta di una forma di marketing particolarmente efficace. Siamo abituati a considerare la scrittura come un dono che: o si possiede dalla nascita oppure si è destinati a non possedere mai. Ovviamente si tratta di una semplificazione, scrivere in modo persuasivo è un’abilità che tutti noi possiamo apprendere nel corso del tempo, però importante è avere ben chiaro gli obiettivi.

Certo, anche se scrivi bene come un romanziere non è semplice aumentare le iscrizioni alla tua newsletter o alle tue liste per le campagne DEM. La verità è che per imparare a fare e-mail efficaci è necessario scrivere pensando agli obiettivi di business.

come scrivere un mail persuasiva

Come scrivere una mail persuasiva

La scrittura persuasiva caratterizza un gran numero di situazioni. Tutte le pagine di vendita dei siti web sono scritte in modo differente rispetto ai blog aziendali, le lettere che scriviamo i nostri amici hanno linguaggio molto diverso da quelle che inviamo ai nostri potenziali clienti. Ciò che ci obbliga a distinguere la nostra scrittura è proprio l’obiettivo che abbiamo in mente.

Se stiamo raccontando qualcosa a un nostro collega non ci preoccuperemo troppo della forma e non seguiremo nemmeno un’idea di marketing. Al contrario, la scrittura persuasiva richiede attenzione: è essenziale far emergere dal proprio testo una soluzione a un problema che il destinatario ha effettivamente.

6 Regole per scrivere una e-mail efficace

Per scrivere una e-mail efficace occorre seguire 6 semplici regole che possono farti da guida per iniziare a fare marketing tramite posta elettronica. Fai attenzione, in questo caso stiamo trattando esclusivamente e-mail di natura commerciale, quindi sono indicazioni che non valgono in caso di newsletter.

come scrivere e-mail marketing efficace

1. Stabilisci un obbiettivo di marketing per la tua mail

La prima cosa da fare quando ti trovi in procinto di scrivere un e-mail commerciale è comprendere qual è il suo scopo di marketing. Vuoi portare gli utenti al tuo sito web? Vuoi convincere qualcuno seguirti sui social media? Vuoi spingere i tuoi destinatari a compiere una determinata azione? In base a quelli che sono i tuoi obiettivi la tua scrittura prenderà forme e direzioni differenti. Ricordati, scrivere bene è un mezzo non un fine, in questo caso.

2. Scrivi un oggetto chiaro, diretto e accattivante

L’oggetto della mail è il primo elemento che l’utente visualizzerà, perciò è essenziale scriverlo con estrema cura. Devi catturare l’attenzione del lettore senza però fare false promesse. Devi essere diretto e onesto. La tentazione è quella di scrivere termini come “gratuito” “sconto” “solo ora” nel tentativo di portare il lettore a fare subito click sul messaggio, ma si tratta di un errore. Tutti questi termini sono spesso utilizzati dai filtri antispam e perciò rischi di compromettere la consegna della tua e-mail. Non devi cercare di monetizzare a partire dal tuo oggetto, saranno il corpo dell’e-mail e la CTA a stimolare la conversione.

3. Costruisci prima la tua conclusione

Una buona pratica è quella di partire dalla conclusione del tuo messaggio commerciale, riuscirai ad avere le idee più chiare e potrai costruire un testo finalizzato all’obiettivo. Può sembrare paradossale, ma procedere al contrario ci aiuta a focalizzare l’attenzione del lettore su quello che è il nostro scopo. La ragione è piuttosto semplice: partendo dalla conclusione anche noi utilizziamo un linguaggio più chiaro e semplice.

4. Scrivi il corpo del tuo messaggio

Ora che hai stabilito qual è la conclusione perfetta, puoi passare alla stesura del corpo della tua e-mail. Come detto in precedenza cerca di utilizzare un linguaggio chiaro e semplice, senza troppi giri di parole o orpelli letterari. Si tratta pur sempre di un e-mail commerciale. Tuttavia, presta attenzione a ciò che scrivi: deve essere interessante e utile per il lettore. Puoi utilizzare l’arte dello storytelling per rendere la tua proposta commerciale più piacevole e discorsiva così da intrattenere e invogliare all’acquisto.

Altro dettaglio da non trascurare sono gli errori ortografici perché fanno davvero una brutta impressione. Se ti è possibile cerca di curare l’estetica dei tuoi messaggi perché anche l’occhio vuole la sua parte.

5. Rafforza il messaggio con esempi e prove

Esempi, prove, recensioni, testimonianze, sono tutti elementi che riescono a far leva sulla scelta finale del consumatore e perciò è un’ottima pratica inserirli nella tua e-mail a supporto di ciò che hai scritto. Ovviamente stiamo comunque parlando di un messaggio di posta elettronica, perciò, non dilungarti su un case study di diciottomila caratteri, ma inserisci un link di rimando a quella risorsa se è utile. Puoi inserire citazioni, recensioni particolarmente esplicative del tuo servizio e commenti di persone che hanno testato i tuoi prodotti. La riprova sociale funziona anche tramite e-mail.

6. Inserisci una CTA appropriata

Siamo arrivati all’elemento finale del discorso: una Call To Action efficace ed appropriata al resto della tua e-mail. Può sembrare qualcosa di superfluo, ma l’invito all’azione che rivolgi al tuo lettore è spesso determinante nel percorso d’acquisto. Ora che hai individuato la formula perfetta non limitarti a inserirla una sola volta all’interno del tuo messaggio.

Probabilmente ci saranno dei destinatari ansiosi di fare clic che potrebbero spazientirsi non trovando velocemente questa possibilità. I luoghi più comuni dove posizionare una CTA sono la fine dell’e-mail, nello spazio dopo l’introduzione e nel post scriptum. Tuttavia, vale sempre la pena fare dei test e capire quali sono le formule e le posizioni che portano maggiori conversioni.

LinkedIn
Facebook
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Full Stack Designer

Nasco con la passione per il Design e il web, fin da molto piccolo questo mondo mi ha sempre incuriosito sviluppando una professione che amo e che voglio condividere.

Gratuitamente

Rimani sempre aggiornato e impara ogni giorno!

Anche tu vuoi imparare a muoverti meglio sul mondo del web, marketing e design? Iscriviti e riceverai contenuti esclusivi.

Articoli correlati

Rimani sempre aggiornato

Impara ogni giorno!

Riceverai via email nuovi articoli e informazioni per lanciare o migliorare la tua attività online in modo completamente gratuito!